San Lorenzo 2018 stelle cadenti: come vedere la pioggia di Perseidi

San Lorenzo arrivato. Pronti a vedere la pioggia di stelle cadenti? Le Perseidi sono nei nostri cieli non solo il 10 agosto

San Lorenzo 2018 stelle cadenti

Il San Lorenzo 2018 e la sua pioggia di stelle cadenti sono in arrivo. Come ogni 10 agosto saremo tutti con il naso all'insù per vedere l'immenso sciame di Perseidi che rende spettacolare il nostro cielo notturno, fra desideri da realizzare ed emozionanti serate a guardare la bellezza del firmamento.

Le Perseidi sono una delle piogge meteoriche più intense e luminose da guardare nell'arco dell'anno, raccogliendo in zone a basso inquinamento luminoso come aperta campagna, collina o montagna, gli appassionati di astronomia di tutto il mondo.

Quest'anno poi sembra essere quello davvero giusto per godere di questo spettacolo, in quanto le stelle cadenti del San Lorenzo 2018 potranno contare sul meteo, previsto sereno e senza nuvole in gran parte di Italia, ma anche sul novilunio, che vede l'emisfero visibile della Luna completamente in ombra.

Ma attenzione, perché sebbene il 10 agosto sia per tradizione il giorno delle Perseidi, secondo la NASA, per il 2018 il picco di stelle cadenti si avrà nella notte fra l'11 e il 12 agosto o fra il 12 e 13 agosto. Queste le parole di Bill Cook, esperto di meteoriti della NASA, in un'intervista di Space.com:

(In questo periodo) ci sarà la luna nuova, sarà una mezzaluna, il che significa che sarà in ombra prima che lo spettacolo delle Perseidi inizi. La luna è molto favorevole per quest'anno e questo significa che probabilmente sarà la migliore pioggia di Perseidi per chi vorrà uscire a guardarla

Bill Cook

Concorde anche Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani, sulle date migliori per alzare gli occhi al cielo, nel vero senso della parola. Ma come mai il 12 agosto potrebbe essere il giorno migliore per concentrare la nostra attenzione sul firmamento?

Dal 17 luglio al 24 agosto la Terra si trova lungo il percorso della cometa Swift-Tuttle e la sua nube polverosa di frammenti. Il picco di questi ultimi è previsto proprio per il 12 agosto, quando la Terra attraverserà la zona più densa, tanto che durante la pioggia di stelle cadenti di San Lorenzo e giorni vicini sarà possibile vedere da 60 a 70 meteore all'ora, circa una meteora al minuto.

Ma occhi puntati anche su Marte e Saturno che saranno anche ben visibili. Per apprezzare al meglio lo spettacolo si consiglia di andare in spazi aperti, privi di luce artificiale, o recarsi presso gli Osservatori Astronomici sparsi sul territorio, per una visuale privilegiata della volta celeste.

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail