Le differenze di status sociale e politica rendono paranoici

Le differenze di status sociale e di convinzioni politiche aumentano le paranoie nei confronti delle altre persone. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Pensieri paranoici

Differenze di status sociale e di convinzioni politiche aumentano le interpretazioni paranoiche nei confronti delle azioni di altre persone. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University College London, i quali spiegano che la paranoia è la tendenza ad assumere che altre persone stiano cercando di farci del male, quando le loro reali motivazioni non sono del tutto chiare, e a quanto sembra, questa tendenza aumenta quando si interagisce con qualcuno con uno status sociale più elevato o con convinzioni politiche diverse rispetto alle nostre.

Per il loro studio, gli esperti hanno arruolato un campione di 2.030 persone, alle quali è stato chiesto di partecipare a un esperimento online in cui sono stati abbinati a un'altra persona e hanno ricevuto una somma di denaro. Prima dell'esperimento, tutti i partecipanti avevano espresso i loro livelli di pensiero paranoico compilando un questionario, nonché il loro stato sociale percepito e la loro affiliazione politica (lungo lo spettro liberal-conservatore). Quindi, i partecipanti sono stati accoppiati con qualcuno appartenente a uno status sociale superiore, inferiore o simile, o con qualcuno che avesse credenze politiche simili o opposte.

Ebbene, a quanto pare le persone che erano in coppia con qualcuno con uno status sociale più elevato o con differenti credenze politiche presumevano più spesso che la decisione del loro partner fosse motivata dal voler causare loro del male. Al contrario, la differenza sociale non influiva sulla frequenza con cui le persone assumevano che il loro partner fosse motivato dall'interesse personale.

Questa ricerca

spiegano gli esperti

può aiutarci a capire in che modo l'esclusione e lo svantaggio alimentano alcuni dei più gravi problemi di salute mentale.

 

via | ScienceDaily

Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail