Tumore cerebrale: mal di testa e sintomi iniziali a cui prestare attenzione

Attenzione ai sintomi iniziali del tumore cerebrale, spesso sottovalutati perché attribuibili ad altre condizioni

Tumore cerebrale sintomatologia

Il tumore al cervello è uno dei tipi di cancro che più spaventa, perché va a toccare un organo vitale, che determina la nostra capacità di comprendere, ricordare e interagire con le persone, senza contare tutte le funzioni svolte da lobi, corteccia e cervelletto per far funzionare correttamente l'intera macchina del corpo umano.

Ma il tumore cerebrale, anche se sarebbe più corretto dire i tumori cerebrali, spaventa anche per un altro motivo. Non sempre i sintomi iniziali sono tanto chiari da consentire una diagnosi precoce, col rischio di scoprire l'esistenza del cancro, quando è in fase già avanzata ed è quindi più complesso da curare.

La sintomatologia, va detto, si divide in due gruppi, quello dei sintomi generici, che riguardano praticamente tutti i tipi di tumore cerebrale e quelli specifici, che invece si differenziano a seconda della sede del cervello colpita. Ascoltare i segnali che manda il proprio corpo, aiuta ad agire in modo tempestivo. Questo non vuol dire allarmarsi per ogni mal di testa, ma annotare questa ed altre anomalie, per parlare col medico e avere una diagnosi corretta.

Sintomi del tumore cerebrale allo stadio iniziale

Sintomi iniziali del tumore cerebrale generici:


  • Mal di testa che può peggiorare al mattino

  • Convulsioni, che comprendono spasmi muscolari, perdita di controllo delle funzioni del corpo, perdita di coscienza

  • Disturbi alla vista

  • Cambiamento di personalità

  • Perdita di memoria

  • Stanchezza

  • Sonnolenza

  • Nausea

  • Disturbi del sonno

Sintomi iniziali del tumore cerebrale specifici:


  • Pressione e dolore cerebrale vicino alla sede del tumore

  • Perdita di equilibrio e capacità motorie alterate se il tumore è al cervelletto

  • Perdita parziale o totale della vista se il tumore è sito nel lobo temporale o occipitale

  • Cambiamenti del linguaggio, alterazioni dell'udito e della personalità se il tumore tocca lobo frontale o temporale

  • Tatto alterato, debolezza ad un braccio o ad una gamba, se la sede del tumore è lobo parietale o frontale

  • Difficoltà a guardare in alto, se è compromessa la ghiandola pineale

  • Difficoltà a deglutire, intorpidimento del viso, se il tumore tocca il tronco cerebrale

Questi sintomi iniziali diventano via via più severi man mano che il tumore cerebrale evolve. Per questo motivo, se si notano disturbi di questo tipo, che non scompaiono col tempo o con antinfiammatori, nel caso del mal di testa, è bene consultare il proprio medico.

Va detto che stress e cefalee vanno spesso di pari passo, quindi il dolore alla testa, che in genere è il primo campanello d'allarme del tumore al cervello, va anche contestualizzato. Se siamo in un periodo particolarmente faticoso e ansiogeno, è molto facile che questo sintomo sia riconducibile ad altro.

Quattro chiacchiere col medico e una serie di esami clinici mirati, ci aiuteranno a sciogliere i dubbi.

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO