Critiche da parte dei genitori: gli effetti sul cervello dei figli

I figli di genitori molto critici mostrano meno attenzione alle espressioni facciali delle altre persone. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Critiche genitori

Le critiche da parte dei genitori hanno delle conseguenze negative per i bambini. A confermarlo è uno studio della Binghamton University, State University di New York, secondo cui i bambini con un genitore ipercritico potrebbero evitare di prestare attenzione ai volti che esprimono qualsiasi tipo di emozione. Questo comportamento potrebbe influenzare le loro relazioni con gli altri e potrebbe essere anche una delle ragioni per cui i bambini esposti a livelli elevati di critiche corrono un maggior rischio di soffrire di depressione e ansia.

Per il loro studio, i ricercatori hanno chiesto a un campione di genitori di bambini di 7-11 anni di parlare dei loro figli per cinque minuti, ed in base alle loro affermazioni hanno codificato i livelli di critica. Quindi, gli esperti hanno misurato l'attività cerebrale dei bambini mentre osservavano una serie di immagini di volti che mostravano emozioni diverse. I ricercatori hanno scoperto che i bambini di genitori molto critici mostravano meno attenzione a tutte le espressioni facciali emotive rispetto ai figli di genitori meno critici.

Una possibile spiegazione è che i bambini con un genitore critico evitano di guardare qualsiasi espressione facciale che esprime un’emozione. Questo

spiegano gli autori dello studio

può aiutarli a evitare l'esposizione a espressioni critiche e, per estensione, i sentimenti negativi che potrebbero associare alla critica dei genitori, ma potrebbe anche impedire loro di notare espressioni positive da parte di altri.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO