USA, approvato il primo farmaco a base di marijuana: è uno sciroppo per l'epilessia

La FDA americana ha approvato il primo farmaco a base di cannabis, uno sciroppo per curare due forme di epilessia.

marijuana

Negli USA la Food and Drug Administration, ente statunitense che si occupa della regolamentazione e del controllo dei farmaci, ha approvato il primo farmaco americano derivato dalla marijuana. Stiamo parlando di uno sciroppo a base di cannabis, che verrà utilizzato per curare due forme molto rare e molto pesanti di epilessia.

Il farmaco è l'Epidiolex di GW Pharmaceuticals: sono stati condotti degli studi clinici sul medicinale ed è stato scoperto che il farmaco derivato dalla marijuana è in grado di ridurre il numero di crisi di quasi il 40 per cento dei casi di persone che soffrono della sindrome Dravet e della sindrome Lennox-Gastaut.

Scott Gottlieb, commissario della Food and Drug Administration, spiega nella nota resa pubblica dall'ente:

Questo via libera serve a ricordare che portare avanti programmi di sviluppo che valutino correttamente gli ingredienti attivi contenuti nella marijuana può portare a importanti terapie mediche.

Epidiolex è prodotto dall'azienda farmaceutica britannica GW Pharmaceuticals. Contiene al suo i nterno cannabinoidi ed è stato sperimentato su questi due tipi di epilessia che spesso colpiscono i pazienti più piccoli. Dopo l'approvazione, con tutta probabilità il farmaco potrebbe e arrivare nei negozi americani già a partire dal mese di ottobre 2018.

In Europa è già stata presentata la richiesta di autorizzazione alla commercializzazione di Epidiolex. Justin Gover, CEO di GW Pharmaceuticals, pochi mesi fa aveva affermato:

La presentazione della richiesta di autorizzazione alla commercializzazione segna un'importante tappa nel programma di sviluppo di Epidiolex ed è un fondamentale, ulteriore passo per poter fornire questa nuova, potenziale opzione di trattamento a livello globale. GW ha l'obiettivo di rendere l'Epidiolex disponibile in Europa per i pazienti affetti dalle sindromi di LGS e Dravet, entrambe difficili da trattare e causa di condizioni devastanti. Continueremo a lavorare per sviluppare in Europa l'infrastruttura commerciale necessaria, in previsione dell'approvazione e del lancio futuri.

Via | Ansa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO