Dormire poco aumenta il rischio di diabete e obesità, le cause

Dormire poco aumenta il rischio di diabete e obesità. Ecco perchè secondo un nuovo studio.

Dormire poco

Spuntini notturni e voglia di cibo spazzatura possono contribuire ad assumere comportamenti alimentari poco sani. Un nuovo studio conferma adesso l’esistenza di un legame fra mancanza di sonno e obesità. Lo studio è stato condotto dai membri dell'Università dell’Arizona, i quali hanno realizzato un sondaggio telefonico su un campione di 3.105 adulti provenienti da 23 aree metropolitane degli Stati Uniti. Ai partecipanti è stato chiesto se facessero regolarmente spuntini notturni e se la mancanza di sonno li portasse a desiderare cibo spazzatura. Inoltre, è stato chiesto ai partecipanti di descrivere la qualità del loro sonno e l’eventuale presenza di problemi di salute.

Circa il 60% dei partecipanti ha riferito di fare degli spuntini notturni regolarmente, e due terzi dei partecipanti hanno riferito che la mancanza di sonno li portava spesso a desiderare più cibo spazzatura.

I ricercatori hanno scoperto che il desiderio di cibo spazzatura era associato a un aumento della probabilità di spuntini notturni, che era associato a sua volta a un aumentato del rischio di diabete. Gli esperti hanno inoltre scoperto che la scarsa qualità del sonno sembra essere un importante fattore predittivo del desiderio di cibo spazzatura e che le voglie di cibo spazzatura erano associate a sua volta a una maggiore probabilità di soffrire di obesità, diabete e altri problemi di salute.

Il sonno è sempre più riconosciuto come un fattore importante per la salute, accanto alla nutrizione

spiegano giustamente gli autori della ricerca

Questo studio mostra come il sonno e i modelli alimentari siano collegati e lavorano insieme per migliorare la salute.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO