Diabete urbano, 1 malato su 2 abita in città

I malati di diabete in Italia sono sempre più numerosi: sono 3,27 milioni e 1 su 2 abita in città.

diabete mellito

Sempre più diffuso il diabete, che oggi viene definito urbano, perché un malato su due abita in città. In Italia, secondo l'Istat, le persone con diabete sono 3,27 milioni, di cui il 52% risiede nelle 14 Città metropolitane.

L’allarme è stato lanciato proprio dai diabetologi che, dal 27/mo Congresso della Società italiana di diabetologia (Sid), cercano di sensibilizzare i cittadini su argomenti importanti quali stili di vita sani e muoversi a piedi o in bicicletta sono le prime armi per prevenire questa seria patologia. Il presidente Giorgio Sesti ha commentato:

"Il problema del diabete urbano è un problema globale. L'International Diabetes Federation prevede che nel 2045 i tre quarti della popolazione diabetica vivranno nelle metropoli o in città. Inoltre, si sta assistendo ad un incremento dell'obesità in coloro che vivono in aree urbane".

È quindi importante, secondo la Sid, che gli italiani abbiano una maggiore consapevolezza dei rischi legati al diabete. Per questo motivo, la Società ha aderito al progetto Cities Changing Diabetes, allo scopo di promuovere stili di vita virtuosi. Come esempio della situazione urbana, è stata presa in considerazione l’area urbana di Roma. Qui la prevalenza di diabete varia fra il 5,9% e il 7,3% nei vari distretti sanitari.

Il dato più interessante riguarda le abitudini e gli stili di vita: nelle aree a più alta prevalenza di diabete è risultata più alta la percentuale di cittadini che si muovono con mezzi privati (62%), mentre è inferiore la quota di quanti si muovono a piedi o in bicicletta (12%). Viceversa, nei distretti dove si riscontra una minor percentuale di diabetici, oltre il 20% delle persone si muove a piedi o in bicicletta e il 52% utilizza un trasporto privato (automobile o motorino).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO