Depressione, 6 milioni di italiani con patologie psichiatriche

Le patologie psichiatriche sono in aumento: ci sono circa 6 milioni di italiani ammalati e 40 milioni in Europa.

Depressione

Sono 6 milioni gli italiani con patologie psichiatriche che necessitano di cure specifiche. I dati sono stati resi pubblici della Società Italiana di Psichiatria: il 10% degli italiani ha avuto almeno un evento patologico nella sua vita.

L'incidenza della malattia è addirittura aumentata del 3% negli ultimi 10-15 anni ed è un numero preoccupante su cui è bene riflettere con attenzione. Bernardo Carpieniello, presidente della Sip, ha dichiarato:

"Attualmente il 20% della popolazione afferente ai Dipartimenti di Salute Mentale è costituita da persone affette da schizofrenia. Il resto è costituito per circa il 31% da disturbi dell'umore (depressione maggiore 23,5 e disturbo bipolare 7,5%) , il 13.5% da disturbi nevrotici (quali disturbo ossessivo compulsivo, da stress post-traumatico, di panico o da ansia generalizzata) . Una quota significativa invece è costituita da disturbi della personalità, il 7%, mentre il resto da altri disturbi in parte dipendenti da uso di sostanze, 18%", mentre il 4,5% riguarda dalle cosiddette dipendenze comportamentali , come la dipendenza da gioco d'azzardo o da Internet"

E quanti sono i depressi in Europa? Dovrebbero essere circa 40 milioni. La psicoterapeuta Alessandra Lancellotti, in una nota, ha lanciato anche il seguente allarme:

“E’ il male oscuro che porterebbe a tumori, fra le altre patologie. Lo slegamento dell’uomo moderno da Dio, dall’Entità superiore, un essere umano separatosi dalla sua natura stessa. Una società liquida quella attuale, dove non ci sono riferimenti valoriali definiti, ma una melassa di falsi idoli e un terreno fertile per il male oscuro e la malattia insita dell’uomo con la distanza dalla sua Origine”.

Vota l'articolo:
4.33 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail