Lattuga contaminata da Escherichia coli: 120 infezioni e 1 morto negli Stati Uniti

A causa di una lattuga contaminata da Escherichia coli, negli Stati Uniti si sta diffondendo una vera e propria epidemia. C’è stato in California il primo morto.

ripe organic green salad Romano on a cutting board

Sono stati segnalati 120 casi negli Stati Uniti di infezione da Escherichia coli a causa del consumo di lattuga e purtroppo è arrivato anche il primo morto, in California. Il ceppo del batterio E.coli, che sta terrorizzando l'America, provoca diarrea, vomito e crampi allo stomaco e può portare a insufficienza renale. Sintomo, quest'ultimo, che è stato riportato in quattordici delle cinquantadue persone che sono state ricoverate a causa dell'infezione. Attualmente l’infezione è diffusa in 25 dei 50 Stati.

"L'avvelenamento alimentare è legato alla lattuga coltivata nella regione di Yuma, in Arizona, che rifornisce tutti gli Stati Uniti di questi ortaggi nei mesi invernali".

Hanno spiegato le autorità americani, che hanno assicurato che sia stata individuata la fonte di un focolaio di infezioni n una prigione dell'Alaska dove otto detenuti si sono ammalati dopo aver mangiato lattuga romana. Ma non è chiaro da dove abbia avuto origine il resto dell'epidemia. La Food and Drug Administration (Fda) sta lavorando per identificare più canali di distribuzione che possano spiegare tutti i casi a livello nazionale.

“A causa della durata della conservazione pari a ventun giorni, non possiamo essere certi che i prodotti provenienti da questa area non siano più presenti nella catena di approvvigionamento".

  • shares
  • +1
  • Mail