Il telefono cellulare contiene più batteri del water: lo dice uno studio scientifico

Una ricerca scientifica ci mette in guardia sull'igiene del nostro cellulare, che potrebbe contenere più germi e batteri della toilette di casa nostra

Telefono cellulare batteri

Uno studio scientifico ci farà guardare con maggiore circospezione il nostro telefono cellulare, non certo un'arma batteriologica, ma a quanto pare dieci volte più carico di germi dei nostri sanitari del bagno. Se pensiamo quanto tempo passiamo attaccati al suo schermo con mani, orecchie e faccia, un piccolo moto di disgusto, leggendo questa notizia, è decisamente normale.

In fondo chi terrebbe sulla guancia il proprio water? Gli esiti della ricerca nascono da un concistoro che ha visto Università dell'Arizona, Università del Michigan e Università del Surrey, analizzare proprio l'oggetto che forse tocchiamo di più nell'arco della giornata e verificare quanto effettivamente sia salubre.

Il motivo della carica batterica da record è ben spiegato da Emily Martin, assistente presso la facoltà di epidemiologia all'Università del Michigan:

Le persone hanno l'abitudine di portare gli smartphone anche in situazioni in cui dovrebbero normalmente lavarsi le mani prima di fare qualsiasi cosa, così i telefoni cellulari si caricano battericamente moltissimo

Emily Martin

Secondo l'Università del Surrey ci sono anche delle parti del telefono dove si annidano di più i germi e in cima alla classifica spunta senza troppe sorprese il tasto home, di certo il più toccato in qualsiasi modello di cellulare di nuova generazione.

Tuttavia, nonostante la carica microbica sia elevata, il tipo di batteri che possiamo passare e riprendere dal nostro telefono stando in casa, non è da ritenersi pericoloso per la salute. Invece attenzione a quelli che inevitabilmente accogliamo sulle nostre mani quando siamo sui trasporti pubblici o nei luoghi molto affollati.

Il suggerimento degli esperti per evitare di avere in tasca o in borsa un apparecchio hi-tech poco igienico è sicuramente di pulirlo accuratamente all'incirca ogni due settimane, usando un panno e un detergente specifico per attrezzatura tecnologica. Va bene anche una soluzione alcolica 40% di alcol e 60% di normale acqua distillata.

Inumidiamo, strizziamo e strofiniamo il panno su telefono e cover per eliminare ogni traccia di sporcizia e microbi. In ogni caso, dopo aver usato il cellulare, sempre lavarsi le mani con acqua e sapone per evitare di portare i batteri in zona naso, occhi e bocca.

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO