Fexallegra antistaminico contro la rinite allergica stagionale, dosi e modi di somministrazione

Il Fexallegra è un antistaminico a base di Fexofenadina cloridrato e viene largamente usato per il trattamento delle riniti allergiche stagionali

Fexalllegra antistaminico rinite

La primavera è uno dei periodi dell'anno più problematici per chi soffre di allergie. Contro la rinite allergica stagionale esistono però i farmaci antistaminici appositi, studiati per dare sollievo dai sintomi tipici di questo problema. Uno di questi è il Fexallegra, un medicinale da banco per cui non serve prescrizione medica e che può essere adoperato per allentare il fastidio alle mucose.

Il Fexallegra 120mg è un farmaco a base di fexofenadina cloridrato ed è disponibile in commercio sotto forma di compresse rivestite (blister da 7 o da 10) e di spray per uso nasale da 10ml. In quest'ultimo caso il principio attivo non è la fexofenadina, ma un mix di tramazolina cloridrato e clorfeniramina maleato.

Fexallegra 120mg antistaminico: a cosa serve e chi può assumerlo

Allergia o raffreddore

Come detto Fexallegra 120mg compresse è un medicinale che non necessita di ricetta medica, ma è sempre buona consuetudine consultare un professionista prima dell'assunzione, specie se non si è mai fatto uso di questo farmaco. Il Fexallegra viene usato per il trattamento delle riniti allergiche stagionali, donando sollievo dall'irritazione e dall'infiammazione della mucosa nasale.

Il suo utilizzo aiuta a ridurre prurito e arrossamento di naso e occhi, starnuti, sensazione di naso tappato e naso che cola, agendo entro un'ora dall'assunzione. Il Fexallegra 120mg è un farmaco che può essere usato da adulti e ragazzi sopra i 12 anni di età, mentre è preferibile evitarlo in gravidanza, allattamento, per pazienti molto anziani o sotto i 12 anni, salvo diversa opinione medica.

Dovrebbero fare attenzione anche i soggetti con problemi a livello epatico e renale, malattie cardiovascolari, in quanto il medicinale può portare a battiti accelerati o irregolari. Chi ha manifestato problemi di allergia o sensibilizzazione alla fexofenadina cloridrato, dovrebbe evitare l'assunzione di Fexallegra, optando per altri tipi di antistaminici con diverso principio attivo.

Fexallegra 120mg antistaminico: modi e tempi di assunzione

Rinite allergica terapia

Fexallegra compresse rivestite va assunta in dosaggi da una compressa una volta al giorno, prima di uno dei pasti principali, da prendere con abbondante acqua. L'effetto antistaminico di Fexallegra 120mg ha una durata di circa 24 ore, quindi è preferibile assumere il medicinale sempre allo stesso orario per tutta la durata del trattamento.

In caso di assunzione accidentale di una dose eccessiva di prodotto, si consiglia di consultare immediatamente il medico o la guardia medica. Se ci si dimentica di assumere la dose giornaliera di Fexallegra, non si deve compensare con un'assunzione doppia del medicinale, ma rispettare il normale dosaggio e la terapia prescritta dal medico curante.

Fexallegra 120mg anistaminico: gli effetti indesiderati

Allergia alla nicotina sintomi

Come ogni farmaco, anche Fexallegra può presentare effetti collaterali, che si riducono drasticamente se si assume il farmaco rispettando modi e tempi giusti per l'utilizzo. In caso si presentino uno o più di questi sintomi durante l'assunzione di Fexallegra, si consiglia di chiamare il medico:


  • Mal di testa (comune)

  • Sonnolenza (comune)

  • Nausea (comune)

  • Vertigini (comune)

  • Stanchezza (non comune)

  • Insonnia, incubi e disturbi del sonno (frequenza non nota)

  • Nervosismo (frequenza non nota)

  • Diarrea (frequenza non nota)

  • Eruzioni cutanee, sfoghi, orticaria, gonfiori e arrossamenti (frequenza non nota)

  • Battiti del cuore accelerati o irregolari (frequenza non nota)

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO