Salame italiano ritirato per presenza di batterio Listeria Monocytogenes

Il Ministero ha lanciato un avviso di sicurezza per il ritiro di alcuni lotti di Spianata Romana, per la presenza Listeria monocytogenes.

Spanish moldy salami on cutting board with olives and bread over wooden background

Il ministero della Salute ha lanciato un'allerta sanitaria legata per la presenza del batterio Listeria monocytogenes, che può dare pericolosi disturbi gastrointestinali e può sfociare, per i soggetti a rischio, in malattie sistemiche ben più gravi come la meningite, nella Spianata Romana, un salame fresco, molto noto in Italia e all’estero.

L’Italia ha attivato il RASFF, il Sistema rapido di allerta europeo, avvisando le autorità sanitarie di Bulgaria, Germania, Moldavia, Polonia e Romania circa la presenza di Listeria monocytogenes nel salame fresco “Spianata Romana” prodotto e commercializzato in Italia e venduto solitamente anche all’estero.

Per conoscere con esattezza quali siano i lotti interessati, bisogna attendere ancora qualche ora. Il Ministero della salute ne darà comunicazione sul suo sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza”, in cui comparirà i lotti, il produttore e il nome di vendita del salame fresco “Spianata Romana” interessato da questo richiamo a livello europeo.

Intanto, il consiglio è quello di non consumare quello che avete in casa. Attendiamo di avere tutte le informazioni al fine di non incorrere in pericoli. Se poi doveste scoprire di avere il prodotto di un lotto “incriminato” di norma la procedura prevede che si possa essere rimborsati riportandolo al supermercato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 76 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO