Varicella, ricoverati due bambini a Voghera per gravi complicanze: non erano vaccinati

Un bambino di 4 mesi e uno 5 anni sono stati ricoverati in ospedali per delle complicazioni gravi legate alla varicella.

varicella-6jpg

Sono stati ricoverati all’ospedale di Voghera, in provincia di Pavia, due bambini di quattro mesi e di cinque anni a causa di complicazioni derivanti dalla varicella: nessuno dei due era stato sottoposta alla vaccinazione.

La notizia è riportata da La Provincia pavese che tranquillizza sulle condizioni sanitarie dei piccoli pazienti: i bambini non sono in pericolo di vita, ma sono tenuti sotto stretta osservazione medica. Albero Chiara, responsabile dei reparti di pediatria degli ospedali di Voghera e Vigevano, ha commentato


"Il paziente di cinque anni presenta una paralisi del nervo facciale, quello di quattro mesi sonnolenza e basso livello di reattività. La terapia è basata sul ricorso a farmaci antivirali. La varicella è immunodeprimente, provoca un abbassamento delle difese immunitarie con possibili complicanze batteriche. Si può arrivare persino a un esito letale se viene completamente trascurata, anche se la casistica in tal senso è estremamente ridotta

Secondo il nuovo calendario vaccinale del Ministero della Salute, i bambini nati nel 2017 sono vaccinati per la varicella con una prima dose nel secondo anno di vita (intorno ai 15 mesi in abbinamento al trivalente) e poi con una seconda dose a 6 anni. Per i nati prima non è obbligatorio e il piccolo di quattro mesi non poteva essere ancora vaccinato perché troppo presto. Per chi desidera vaccinarsi o vaccinare il proprio bambino, il farmaco è disponibile in vendita dietro presentazione di ricetta medica in farmacia (Varivax è il nome commerciale).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail