Occhiaie e salute del fegato: esiste un legame?

Quello delle occhiaie è un problema che accomuna molte persone, ma questo problema può essere causato da disturbi al fegato? Ecco alcune cose che dovreste sapere.

Occhiaie e salute del fegato

In alcuni periodi della vita tutti noi possiamo trovarci alle prese con delle brutte occhiaie sotto gli occhi. Le classiche macchie scure sono spesso dovute alla mancanza di sonno, allo stress, all’ereditarietà, o anche ad alcuni problemi di salute che bisognerebbe esaminare in maniera approfondita. Se nonostante abbiate provato ogni rimedio per sbarazzarvi delle occhiaie, siete ancora alle prese con questo fastidioso inestetismo, potrebbe essere giunto il momento di parlare con il vostro medico curante.

Questo perché le occhiaie possono essere causate anche da condizioni mediche che interessano i reni e il fegato, ad esempio da una lentezza generale o dal fegato grasso. Se le occhiaie hanno un colore giallastro, probabilmente si tratta di un segnale che indica che il fegato o la cistifellea stanno lavorando al di sopra delle loro possibilità. Problemi al fegato possono causare anche un altro fenomeno che riguarda gli occhi, che appariranno meno luminosi (ciò avviene perché il sangue non scorre in modo appropriato). Inoltre, anche la presenza di macchie giallastre nella sclera e delle classiche zampe di gallina attorno agli occhi sono riconducibili a problemi che interessano il fegato.

Ma come fare a depurare il fegato e migliorare così la nostra salute? Disintossicare il fegato è senza dubbio fondamentale per aiutarlo a svolgere le sue funzioni.

Per proteggere e migliorare la salute del fegato è dunque importante evitare di eccedere con il consumo di alcol, evitare il fumo di sigaretta e di seguire diete ricche di grassi. Sarà invece utile seguire uno stile di vita sano, fare della regolare attività fisica, bere le giuste quantità di acqua e preferire i cibi amici del fegato, come ad esempio aglio, broccoli, tè verde, curcuma, spinaci e molti altri.

via | Viverepiùsani,
Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail