Donald Trump vieta al Center for Disease Control and Prevention di usare determinate parole

Un altro passo falso per Donald Trump che questa volta ha cerca di imbavagliare la scienza, vietando l’uso di alcune parole e frasi.

WASHINGTON, DC - DECEMBER 15:  U.S. President Donald Trump waves as he walks on the South Lawn after he returned to the White House December 15, 2017 in Washington, DC. President Trump has changed his plan to return to the White House first due to a bad weather call. It's not sure whether he will still travel to Camp David for the weekend.  (Photo by Alex Wong/Getty Images)

Non devono essere usate le parole transessuale», «feto», «diversità», «basato sulla scienza». Da chi? Dal Center for Disease Control and Prevention, la massima autorità sanitaria degli Stati Uniti. Ovviamente, il veto è stato imposto dall’amministrazione di Donal Trump.


Durante una riunione al CDC in merito alla stesura dei documenti per il bilancio per il prossimo anno, ai funzionari della sanità e agli scienziati è stato comunicato da un dirigente dei servizi finanziari che dai documenti dovranno essere banditi i termini vulnerable, entitlement, diversity, transgender, fetus, evidence-based, science-based, ovvero: vulnerabile, diritto, diversità, transessuale, feto, basato sulle evidenze, basato sulla scienza.Un deputato democratico, Ted Lieu, su Twitter ha scritto:


«L’amministrazione di Donald Trump si sta prendendo gioco nuovamente dell’America. Ai centri per la prevenzione e il controllo delle malattie è stato vietato di usare le espressioni ‘basato sulla scienza’ e ‘basato sull’evidenza’. Finiremo con l’usare Voodoo e sanguisuga per trattare le malattie».

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO