Oggi 1 dicembre è la Giornata Mondiale contro l'Aids 2017

Appuntamento oggi con la Giornata Mondiale contro l'Aids 2017: l’informazione è il primo strumento per combattere l’epidemia.

Giornata mondiale contro l'AIDS 2016: 18 milioni di persone hanno accesso alle cure, 1,2 milioni in più rispetto al 2015

Si celebra oggi la Giornata Mondiale contro l'Aids 2017. Appuntamento che ricorre dal 1988 ed è promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Perché è importante? Per l’obiettivo è quello di diffondere la conoscenza della malattia dovuta alla diffusione del virus HIV e rappresenta un’occasione importante per riportare l’interesse della popolazione su un’infezione purtroppo troppo diffusa.

Nel 2016, 1,0 milioni di persone sono morte per cause correlate all'HIV a livello globale. Alla fine del 2016 ci sono stati circa 36,7 milioni di persone che hanno contratto l'HIV con 1,8 milioni di persone che si sono recentemente contagiate nel 2016 a livello mondiale. Si stima che attualmente solo il 70% delle persone con HIV conosce il proprio stato. Per raggiungere l'obiettivo del 90%, altri 7,5 milioni di persone devono accedere ai servizi di test HIV. A metà 2017, 20,9 milioni di persone affette da HIV stavano ricevendo la terapia antiretrovirale (ART) a livello globale.

L’obiettivo mondiale è quello di porre fine all’epidemia entro il 2030. La 69 Assemblea mondiale della sanità ha approvato una nuova strategia per il settore sanitario globale sull'HIV per il periodo 2016-2021. Il piano è strutturato in 5 punti:


  • informazioni per l'azione mirata (conosci la tua epidemia e la risposta);
  • interventi per l'impatto (che coprono la gamma di servizi necessari);
  • agire secondo equità (che copre le popolazioni bisognose di servizi);
  • finanziamento per la sostenibilità (copertura dei costi dei servizi);


  • innovazione per una accelerazione (guardando al futuro).
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 36 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO