Dislessia negli adulti: come riconoscerla e come affrontarla

Ecco come riconoscere il problema della dislessia negli adulti e come affrontare il problema.

Dislessia negli adult

La dislessia è un problema che può provocare molte difficoltà, compresi dei problemi nella lettura e nella scrittura. Tale problema viene generalmente diagnosticato durante l’infanzia, per cui la maggior parte delle linee guida sono rivolte ai bambini. Tuttavia, la dislessia può interessare anche le persone adulte. Ad esempio, il problema potrebbe non essere stato diagnosticato in età infantile, ed essere notato invece in età più adulta.

Ma come si manifesta questo tipo di problema? Anche se le difficoltà di lettura rappresentano un segno distintivo della dislessia, in particolare nei bambini, la maggior parte degli adulti con dislessia può essere perfettamente in grado di leggere, poichè potrebbe aver ideato delle strategie per riuscire ad aggirare le difficoltà nella lettura.

Gli adulti con dislessia possono anche presentare una serie di altre caratteristiche, come i problemi di memoria, problemi emotivi e sul posto di lavoro. Possono inoltre avere scarsa autostima, tendenza a vergognarsi e a sentirsi umiliati, o avere una scarsa fiducia nelle proprie capacità a lavoro o a scuola. Altri sintomi includono problemi visivi durante la lettura, difficoltà di messa a fuoco quando si legge, tendenza a leggere molto raramente e a preferire altri metodi di apprendimento, difficoltà nelle comunicazioni o nei test scritti, tendenza a confondere parole o lettere molto simili quando si scrive o si legge, e tendenza a confondere sinistra e destra o a cimentarsi nei ragionamenti spaziali (come leggere una mappa ad esempio, in particolar modo se questa contiene parole scritte).

Detto ciò, come sappiamo la dislessia è trattabile, ma non curabile. Sono però disponibili molti trattamenti e terapie che potrebbero aiutare il soggetto a leggere e scrivere correttamente. Il trattamento per la dislessia inizia con una corretta diagnosi, quindi già essere a conoscenza del problema può rappresentare un primo passo per affrontarlo in maniera più efficace.

Secondo gli esperti, vivere in un ambiente positivo può aiutare la persona con dislessia a migliorare la propria condizione, quindi sarebbe utile offrire dei metodi alternativi di comunicazione o apprendimento, ma anche mettere in atto delle strategie di supporto e utilizzare dei font specifici, che possono rendere più semplice la lettura per le persone con dislessia. Alcune persone con dislessia sostengono infine che anche trattamenti alternativi, come la terapia musicale, possono rivelarsi particolarmente utili.

via | MedicalNewsToday

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO