Italiani dal dottore: due pazienti su tre mentono al medico

I pazienti mentono ai dottori? Succede molto spesso, almeno questo è quello che sostengono i medici.

mielodisplasie

Fidarsi del proprio medico non è facile per tutti e ciò porta molti pazienti a mentire. Lo sostiene quasi il 60% dei dottori, convinto che durante le visite i pazienti omettano dettagli o addirittura nascondano informazioni a proposito dei reali motivi della visita. Le motivazioni, secondo gli esperti, sono da imputare a svariate ragioni: in primis alla riservatezza e al fatto che esistono aspetti della sfera personale privata che si preferisce non specificare (42%), a seguire l’imbarazzo (20%).

Questo è quanto emerge da un’indagine effettuata da MioDottore, piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche. Secondo i medici, il 16 percento dei pazienti ometterebbe alcune spiegazioni a causa del senso di colpa o per paura che sia diagnosticato qualcosa di grave.

I pazienti sono la quasi totalità (93%) molto curiosi e sostengono di non aver mai nascosto dettagli al proprio dottore a proposito dei motivi della visita. E quel 7 percento che ha confessato di aver mentito ha detto di averlo fatto proprio per privacy e senso di pudore: infatti il 31% imputa la causa all’imbarazzo mentre il 26% ritiene la motivazione troppo privata.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO