Fake News: più della metà degli italiani crede alle bufale online

Gli italiani credono alle fake news: ecco i risultati di una recente indagine sul tema delle bufale.

fake news

Gli italiani credono alle bufale e alle fake news. E' quello che è emerso da un sondaggio condotto dall'Eurodap (Associazione europea disturbi attacchi di panico) per l'AdnKronos Salute: più della metà delle persone che navigano online ha dato retta, almeno una volta, a una notizia falsa trovata online.

Il 44% degli intervistati ha dichiarato di porsi qualche dubbio prima di dire che una notizia sia vera, mentre il 61% sostiene di dare maggiore credibilità alle notizie divulgate da fonti conosciute e considerate attendibili. Il 71% ammette di informarsi sui social. Ma perché le persone non verificano le fonti e danno per scontato che quello che leggono sia vero? Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell'Eurodap, spiega:

Le persone non verificano le fonti delle notizie perché paradossalmente la veridicità ha pochissima importanza rispetto alla possibilità di mettersi in mostra e quindi di esistere. L'epoca digitale ci sta insegnando che è molto più importante apparire, quindi avere centinaia di follower, piuttosto che essere. Questa poca capacità introspettiva ha preso piede anche perché gli stessi social incentrano il loro enorme successo comunicativo sulla condivisione immediata e spontanea, non solo di notizie, ma anche di pensieri ed immagini.

Via | adnkronos

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO