Rinofima: i sintomi e il trattamento più indicato

Ecco cosa è il rinofima e quali sono i sintomi da non sottovalutare.

Con il termine Rinofima si indica una condizione che interessa il naso, e che è caratterizzata da un aumento del volume della sua parte anteriore, che apparirà molto inspessita verso le estremità, indurita, con un colorito rosa accentuato (o rosso) e con evidente gonfiore dei piccoli vasi sanguigni che interessa anche le guance. Come potete vedere nel video in alto, il naso potrebbe raggiungere le dimensioni di un uovo, e la massa potrebbe localizzarsi in particolar modo sulla parte inferiore. La pelle in questa zona sarà inoltre molto sensibile.

Questo problema colpisce più spesso gli uomini rispetto alle donne, e in genere si manifesta dopo i 40/50 anni di età. Se non trattato in maniera adeguata, il rinofima potrebbe causare dei problemi alle aperture nasali, con conseguenti difficoltà respiratorie.

La causa di questo problema non è ancora del tutto nota, ma si ritiene possa trattarsi di un disturbo secondario alla rosacea (o acne rosacea), quando tale condizione non viene curata adeguatamente.

La diagnosi di Rinofima avviene generalmente attraverso l’esame fisico dei sintomi e l’esame della storia medica del paziente. Per maggiore sicurezza, il medico potrebbe anche proporre una biopsia della pelle, soprattutto nei rari casi in cui la condizione non dovesse rispondere al trattamento.

Questo disturbo viene trattato generalmente con l’intervento chirurgico, che consiste nell'asportazione dei tessuti ispessiti e nel rimodellamento del naso. In seguito al trattamento, molti pazienti riportano dei miglioramenti che interessano anche il benessere emotivo e psicologico, e che comportano un maggiore inserimento nella vita sociale.

Rinofima naso

via | Pazienti.it, HealthLine

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO