Farmaci low cost: il 2017 anno d'oro con la scadenza di molti brevetti

Il prezzo di molti farmaci è destinato a scendere a causa della scadenza dei brevetti di alcuni principi attivi. Ecco quali sono i farmaci che costeranno meno.

Farmaci low cost

Farmaci low cost – Il prezzo di molti farmaci è destinato a scendere entro la fine del 2017, a causa della scadenza dei brevetti per alcuni principi attivi. Tra i farmaci in questione troviamo ad esempio il Crestor, il Pafinur, l’Olmetec e il Cialis, che secondo gli esperti potrebbero costare fino al 60% in meno. Per via della scadenza dei brevetti dei principi attivi, molti farmaci costosi saranno quindi affiancati da una versione generica, realizzata con lo stesso principio attivo, ma da un’altra casa farmaceutica, e quindi a costi decisamente inferiori rispetto a quelli proposti da chi lo ha brevettato.

Tra i farmaci il cui brevetto è in scadenza entro il 2017 troviamo, come abbiamo già detto, il Crestor (usato come farmaco anti-colesterolo), il Pafinur (antistaminico), l’Olmetec (per il controllo della pressione), l’Avodart (per la prostrata), il Cialis (per il trattamento delle disfunzioni erettili), e altre molecole e farmaci che potete trovare in questa lista stilata da Assogenerici.

Come potrete immaginare, riducendo i prezzi di tali farmaci, si stima che il risparmio sarà di circa 600 milioni di euro, risparmio che interesserà in alcuni casi i pazienti e in altri il sistema sanitario nazionale.

via | Corriere

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO