Cos'è l'amigdala, dove si trova e a cosa serve

Spesso citata in molte teorie sul benessere e sulla spiritualità, l'amigdala è il nucleo delle nostre emozioni.

Amigdala cos'è

L'amigdala è un piccolo centro del nostro cervello che si trova vicino all'ippocampo, centrale nella memoria a lungo termine e nelle abilità spaziali. L'amigdala è nota per essere l'organo responsabile delle emozioni, e in particolare della paura. Occorre precisare che non si tratta di un vero e proprio organo, ma di una parte del nostro organo principale del sistema nervoso centrale, il cervello.

Come ogni altra parte del cervello, anche l'amigdala è collegata a moltissime altre zone dell'encefalo e del sistema nervoso. In particolare, questa invia impulsi all'ipotalamo e al nervo trigemino. L'amigdala viene considerata come il nucleo di integrazione delle emozioni, ma riveste un ruolo molto più complesso, essendo coinvolta anche nell'elaborazione degli stimoli olfattivi in relazione alla memoria, all'attivazione dei riflessi e in qualche modo è centrale per la determinazione della nostra personalità.

L'amigdala, infatti, elabora i dati della realtà in base ai dati che provengono dalla memoria emozionale. In questo modo determina in anticipo, rispetto alla coscienza, gli atteggiamenti e le risposte nei confronti degli avvenimenti del presente. L'amigdala è centrale in particolare nell'emozione della paura.

Dall'amigdala partono i segnali di allarme che attivano tutto l'organismo in caso di paura. In questo senso, l'amigdala è coinvolta anche nello sviluppo dell'ansia e della depressione. Un'ipersensibilità dell'amigdala porta infatti a una sua iperattivazione e alla conseguente risposta d'allarme o di evitamento.

L'amigdala è quindi come un animale selvatico: agisce d'istinto e in preda alla paura attiva una serie di reazioni fisiologiche spesso inadeguate. Questo è il caso dell'ansia, ad esempio. Ma l'amigdala, come molti animali selvatici, può essere addomesticata. Tecniche come la meditazione e alcuni esercizi psicologici sono in grado di desensibilizzare un'amigdala suscettibile.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO