Virus Chikungunya, tre casi nel Lazio: sospese le donazioni di sangue

Ci sono stati ben tre casi Chikungunya nel Lazio: le persone colpite non provenivano da viaggi.

Scoperti i geni che sterilizzano le zanzare per combattere la malaria

Nella zona di Anzio si sono verificati tre casi di Chikungunya, una malattia virale caratterizzata da febbre acuta e trasmessa dalla puntura di zanzare infette. Le persone colpite sembrano stare bene ma sono state bloccate le donazioni di sangue per 28 giorni per chi ha soggiornato nel comune. Dove sono stati infettati? Probabilmente nell’area di domicilio, perché nessuno aveva viaggiato all’estero nelle due settimane precedenti all’insorgere dei sintomi.

La Asl RM 6 e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e Toscana hanno individuato nei giorni scorsi nella zona indicata la presenza di alcune zanzare, che provocano una sindrome influenzale di breve durata con dolori articolari. Il Comune ha già previsto una disinfestazione, solo ed esclusivamente nelle zone indicate, per eliminare la presenza di questi insetti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO