La Marijuana aumenta il rischio psicosi

Fare uso di Marijuana in adolescenza aumenta il rischio di incorrere in esperienze psicotiche e nella depressione.

Marijuana e psicosi

Una ricerca pubblicata sulla rivista Journal of Child Psychology and Psychiatry ha mostrato come la Marijuana possa aumentare i rischi per la salute mentale degli adolescenti. In particolare gli scienziati hanno osservato un aumento del rischio di psicosi all'aumentare della frequenza d'uso della Marijuana.

Fumare Marijuana qualche volta al mese o fumarla ogni giorno non è la stessa cosa: i consumatori assidui corrono un rischio più alto del 159% di sviluppare sintomi della psicosi o della depressione. Tra questi, sono molto frequenti le percezioni distorte e il senso di persecuzione.

Lo studio, condotto in Canada, ha delle implicazioni molto importanti per la prevenzione dei disturbi psicotici e psichiatrici in generale tra gli adolescenti. Le abilità cognitive dei ragazzi, ancora in via di sviluppo, potrebbero risentire enormemente dell'effetto della Marijuana. Tra tutte, la Marijuana avrebbe effetti negativi sull'abilità di controllo delle inibizioni, un meccanismo che, una volta rotto, potrebbe aprire la strada a nuove dipendenze.

 

Via | Sciencedaily.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO