Cancro, come comportarsi dopo una diagnosi di tumore

Come si può affrontare nel modo giusto una diagnosi di tumore e soprattutto il percorso terapeutico.

Stethoscope with concept of cancer

Scoprire di avere un tumore è qualcosa che ti stravolge completamente la vita. A volte, peggio della malattia, c’è solo la consapevolezza di essere malati. È una realtà questa che colpisce ogni anno, solo in Italia, più di 365mila persone. È quindi importante affrontare la diagnosi di cancro nel modo giusto, prima di tutto perché oggi di tumore si può anche guarire. Ecco quindi come comportarsi.


  • Darsi del tempo. Può sembrare di avere i minuti contati ma non è così. Certe notizie vanno metabolizzate e prima di decidere qualsiasi cosa prendetevi un po’ di tempo per riflettere e informarvi.


  • Fatevi aiutare da associazioni o gruppi di supporto. Sono fondamentali per comprendere meglio la malattia, venire in contatto con esperti e non sentirsi soli.
  • Selezionare con attenzione il medico ma anche la struttura cui ci si affida.
  • Essere realisti: ciò non vuol dire crearsi falsi illusioni e rifiutare la malattia, ma neanche essere pessimisti. Bisogna comprendere bene il percorso, le difficoltà ma anche quali sono le possibilità di guarigione.
  • Essere positivi. Guardare con speranza la malattia dà forza e sicuramente aiuta la terapia. Chi si abbandona mentalmente alla disperazione, indebolisce non solo lo spirito ma anche il corpo.

Via | Corriere

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO