Chikungunya, diagnosticato un caso a Bologna

È stato diagnosticato una caso chikungunya a Bologna: il malato è stato in zone tropicali dove è stato punto da una zanzara infetta.

malaria anophele

A Bologna è stato diagnosticato un caso di chikungunya domenica 30 luglio. Il virus, si legge in una nota del Comune, è stato «importato» da una persona rientrata da zone tropicali, dove ha contratto la malattia a causa di una puntura di zanzara infetta. Al ritorno in Italia ha presentato i tipici sintomi, febbre alta e dolori muscolari. Subito sono state attivate le misure di profilassi.

Per sicurezza è in corso la disinfestazione nell’area intorno all’abitazione della persona ammalata e gli interessati sono stati istruiti sulle principali misure di protezione dalle punture di zanzara. Non è tutto, gli interventi di bonifica sono iniziati ieri sera e si dovrebbero essere conclusi stamattina all’alba.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO