Olanda, 12enne rifiuta la chemioterapia per un tumore al cervello: ok dei giudici

In Olanda un ragazzino di 12 anni affetto da tumore al cervello rifiuta la chemioterapia.

chemioterapia

Un giudice d'appello in Olanda ha accetto la richiesta di un ragazzo di 12 anni di non sottoporsi a chemioterapia. Il ragazzino, come riportato dalla televisione pubblica olandese Nos e da altri media locali, è affetto da un tumore al cervello, diagnosticato l'anno scorso.

Dopo una prima operazione, riuscita bene, e un ciclo di radioterapia, il ragazzino avrebbe dovuto sottoporsi anche alla chemio, ma il 12enne ha deciso di rifiutarsi, per paura degli effetti collaterali di questa terapia. I genitori, divorziati, sono divisi su questa scelta: la mamma sostiene il ragazzo, mentre il padre ha portato il caso davanti a un giudice.

Due mesi fa il caso era approdato al Tribunale di Primo Grado, poi il padre era ricorso in appello. Ma i giudici hanno dato ragione al ragazzino che, secondo gli psicologi, è in grado di intendere e di volere e quindi deve essere lui a decidere per la sua salute.

Via | Ansa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO