Un nuovo farmaco potrà curare la leucemia recidiva

Scoperta una molecola capace di bloccare la mutazione della leucemia mieloide acuta (LMA) nota anche come leucemia non linfocitica acuta.

Nuovo farmaco contro la leucemia recidiva

Un gruppo di ricercatori della University of Pennsylvania School of Medicine ha fatto una scoperta eccezionale: è stato infatti individuato un possibile farmaco per curare la leucemia recidiva. Questa particolare forma di malattia deriva dalla mutazione di un gene che provoca la leucemia mieloide acuta, o LMA.

Il gene responsabile, chiamato FLT3, è presente nel corredo genetico del 30% dei malati di leucemia e causa una mutazione che rende la leucemia recidiva. Gli scienziati hanno già sottoposto il nuovo farmaco alle prove del caso, ottenendo risultati incoraggianti.

Sembra infatti che il farmaco in questione riesca a inibire selettivamente il gene responsabile della mutazione alla base della leucemia recidiva. Il farmaco sembra anche essere ben tollerato e non sono riportati effetti collaterali significativi.

 

Via | Sciencedaily.com 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail