Smettere di usare internet aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna

Smettere di usare internet aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna per coloro che trascorrono molte ore connessi. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Internet

Smettere di usare internet aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna per coloro che trascorrono molte ore on-line. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Swansea University e pubblicato sulla rivista Plos One, secondo cui alcune persone che usano internet regolarmente e per diverse ore al giorno soffrirebbero di cambiamenti fisiologici, come ad esempio l'aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, dopo essersi disconnessi. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno arruolato un campione di 144 partecipanti, di età compresa tra i 18 e 33 anni, ed hanno misurato la loro frequenza cardiaca e la pressione sanguigna prima e dopo una breve sessione di navigazione su Internet.

Gli autori dello studio hanno inoltre valutato i livelli di ansia e di dipendenza da internet dei partecipanti, ed esaminando i dati avrebbero constatato che coloro che generalmente usavano internet per molto tempo al giorno, quando si allontanavano da internet avrebbero sperimentato problemi come aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, con conseguente ansia.

Tali problemi non sarebbero emersi per coloro che non stavano troppo tempo connessi on line.

via | ScienceDaily

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO