5 caffè al giorno riducono il rischio di cancro al fegato

Bere caffè può aiutare a tenere alla larga il rischio di cancro al fegato. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Caffe

Bere caffè potrebbe tenere alla larga il rischio di sviluppare il cancro al fegato. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University of Southampton, i cui autori hanno scoperto che le persone che bevono solo una tazza di caffè al giorno corrono un rischio minore del 20% di sviluppare la malattia. Bere due tazzine di caffè al giorno riduce il rischio del 35%, mentre 5 tazzine riducono il rischio di cancro al fegato del 50%. Dallo studio sarebbe emerso che anche il caffè decaffeinato può avere un effetto protettivo.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati provenienti da 26 studi che hanno coinvolto più di 2,25 milioni di partecipanti. Rispetto alle persone che non bevevano caffè, coloro che ne bevevano correvano dunque un rischio minore di sviluppare la forma più comune di cancro al fegato primario, noto come carcinoma epatocellulare.

Detto questo, gli esperti sottolineano che il loro intento non è quello di spingere la gente a iniziare a bere 5 tazze di caffè al giorno. Servono infatti ulteriori indagini in merito ai potenziali danni causati dall'assunzione di elevate quantità di caffeina e, come sottolineano gli autori dello studio

ci sono prove che il caffè dovrebbe essere evitato da alcuni gruppi di persone, come le donne in gravidanza.

via | DailyMail

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 46 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO