Eccesso di vitamina C: quali sono gli effetti collaterali

La vitamina C è una delle più presenti negli integratori, ma anche in bibite e succhi ed è facile assumerne troppa.

Un eccesso di vitamina C può causare sintomi come gastrite, emocromatosi e molti altri.

L'eccesso di vitamina C è un problema molto comune di questi tempi. La tendenza ad assumere troppi integratori è una conseguenza dell'informazione frammentaria e sensazionalistica che colpisce l'ambito della salute e l'azzardo del fai da te è sempre dietro l'angolo. Le persone assumono troppa vitamina C pensando che "di più è meglio".

La quantità massima di vitamina C che può essere assunta da un individuo sano e giovane senza che si presentino rischi o effetti indesiderati è di 2 grammi al giorno, mentre la dose consigliata va dai 60 ai 120 mg circa al giorno. Ecco tutti gli effetti collaterali dell'eccesso di vitamina C:



  • iperproduzione di calcoli renali

  • emocromatosi (la vitamina C aumenta l'assorbimento del ferro)

  • gastrite

  • acidità di stomaco

  • ipertensione

  • nausea

  • vomito

  • diarrea

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail