Carne rossa: l’acido sialico stimola la crescita dei tumori

Una molecola non presente nel corpo umano potrebbe esporci a grossi rischi di salute.

la carne rossa stimola la crescita dei tumori

L'acido sialico è una molecola presente sulla superficie cellulare di moltissimi mammiferi, ma non negli esseri umani. Si tratta di una molecola estranea al corpo umano, che viene introdotta attraverso il consumo di carne rossa e altri prodotti di derivazione animale. Alcuni scienziati hanno scoperto che l'acido sialico favorisce la crescita dei tumori.

La carne rossa è da molto tempo sotto accusa per il rischio di sviluppo di tumori e alcuni ricercatori della Xiamen University School of Medicine in Cina hanno fornito altri dati a supporto di questa tesi. L'acido sialico sarebbe presente in abbondanza nella carne rossa e grandi quantità di acido sialico nel corpo umano aumentano il rischio di infiammazione cronica.

L'infiammazione cronica è uno dei fattori di rischio di tumore più gravi. L'acido sialico è stato trovato in moltissimi tumori e sebbene le sue funzioni precise non siano note, sembra che possa stimolare la crescita dei tumori.

 

Via | Sciencedaily.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 75 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO