Rabdomiolisi: quali sono i sintomi e le cause

La rabdomiolisi è una malattia che colpisce i muscoli e può avere complicazioni molto gravi, fino all'insufficienza renale.

Un trauma sportivo può causare la rabdomiolisi

La rabdomiolisi consiste in una rottura delle cellule del muscolo scheletrico e dal conseguente rilascio nel sangue di molte sostanze, come il calcio, l'acido urico, il potassio, la creatinina e la mioglobina. La mioglobina in particolare è una sostanza tossica che si accumula nei reni e può condurre all'insufficienza renale, con conseguenze molto gravi.

I sintomi della rabdomiolisi possono cominciare come un semplice affaticamento, con dolori muscolari in prossimità della rottura delle cellule e la produzione di urine molto scure. La colorazione delle urine dipende dal versamento di mioglobina, che provoca una tonalità rossastra, ma rappresenta anche un ottimo indice per la diagnosi della rabdomiolisi.

Tra le cause della rabdomiolisi figurano un eccesso di richiesta energetica dei muscoli, scatenata spesso da un'attività fisica troppo intensa o da alcune condizioni mediche come l'ipotermia, l'ipertermia, l'ischemia, infezioni, convulsioni e assunzione di alcuni farmaci. Shock, elettroshock, traumi muscolari e incidenti possono essere causa della rabdomiolisi, così come l'assunzione di metanfetamine.

L'abuso di alcol e l'avvelenamento da metalli pesanti figurano tra le possibili cause comuni della rabdomiolisi. Se la diagnosi della rabdomiolisi è tempestiva, la malattia regredisce in qualche settimana. Le cure della rabdomiolisi comprendono la soluzione della mioglobina e quindi una consistente idratazione. In alcuni casi gravi è necessario ricorrere alla dialisi o in caso di insufficienza renale può essere necessario addirittura il trapianto.

Per prevenire la rabdomiolisi basta evitare gli sforzi prolungati ed eccessivi in palestra e seguire le indicazioni mediche per quanto riguarda l'assunzione di farmaci. Inoltre è necessario evitare l'uso di sostanze stupefacenti e l'abuso d'alcol.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO