Vaccinazioni, il grafico di Science che ne spiega i benefici

Quanto sono importanti i vaccini e quali sono i risultati ottenuti in 70 anni di somministrazioni? Ecco il grafico.

grafico-vaccini.png

Spiegare i vantaggi e i benefici dei vaccini non è facile, soprattutto ai non addetti ai lavori. Così la rivista scientifica Science ha pubblicato un grafico che mostra efficacemente i risultati positivi dell’introduzione dei vaccini negli ultimi 70 anni. I dati sono riferiti agli Stati Uniti e basati sulle informazioni raccolte nei decenni dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie.

vaccini.png

Quali sono i numeri più significativi? I casi di morbilli sono diminuiti: da 400mila a 22mila in solo 5 anni. Le vaccinazioni su larga scala contro difterite e poliomielite nella prima metà del Novecento hanno permesso di eliminare quasi completamente le due malattie, che causavano centinaia di morti ogni anno e lasciavano segni e disabilità permanenti.

Purtroppo i casi di morbillo in Italia, invece, sono ancora preoccupanti: sono stati 385, ad aprile 2017, ovvero cinque volte quelli verificatisi nello stesso mese del 2016, quando se ne erano contati appena 76. Lo sostiene il nuovo bollettino settimanale curato dal Ministero della Salute e dall'Istituto superiore della sanità (ISS), che aggiorna a 1.920 il numero totale dei casi verificatisi da inizio di quest'anno. Di questi un terzo con almeno una complicanza.

Foto | J. You/Science (Data) Centers for Disease Control and Prevention

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO