L’alcol fa invecchiare le vene e aumenta il rischio cardiovascolare

Gli effetti negativi del consumo eccessivo di alcol sono ben noti: uno studio tuttavia mostra come i rischi possono comprendere anche il cuore.

Il consumo di alcol aumenta il rischio di malattie cardiovascolari

Un gruppo di ricercatori inglesi della University College of London ha pubblicato uno studio che dimostra come il consumo di alcol possa portare a conseguenze pericolose per la salute del sistema cardiovascolare. A soffrire gli effetti negativi sarebbe non solo il cuore, ma anche le vene: l'alcol provocherebbe una perdita di elasticità delle vene e delle arterie.

Nella ricerca pubblicata sul Journal of the American Heart Association, sono stati riportati i risultati di un esperimento condotto su uomini e donne dai 30 ai 50 anni, la maggior parte dei quali consumatori occasionali di alcol. La ricerca ha messo in luce come un consumo eccessivo di alcol possa far invecchiare vene e arterie prematuramente e aumentare il rischio cardiovascolare, soprattutto negli uomini.

Il meccanismo attivato dall'alcol nei confronti dell'elasticità delle vene non è ancora noto e rimangono da scoprire ulteriori connessioni tra il consumo di alcol e il rischio cardiovascolare, tuttavia si tratta di un problema da non sottovalutare, visto che i disturbi cardiovascolari risultano essere la prima causa di morte al mondo.

 

Via | Medicalnewstoday.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 84 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO