Alzheimer: la causa nell’eccesso di calcio nei mitocondri

Alcuni ricercatori della Temple University hanno scoperto il meccanismo di sviluppo dell'Alzheimer.

Il calcio nei mitocondri provocherebbe l'Alzheimer

In una recente conferenza a New Orleans sono stati presentati i risultati di una ricerca condotta da un gruppo di scienziati della Temple University, negli Stati Uniti. Secondo i ricercatori la presenza di calcio nei mitocondri, le cellule che producono energia, potrebbe innescare il processo di morte cellulare alla base della demenza di Alzheimer.

Nelle cellule delle persone affette da Alzheimer sarebbe presente un accumulo di calcio, dovuto all'assenza di una sostanza in grado di trasportarlo al di fuori dei mitocondri. La presenza degli ioni di calcio farebbe ammalare i mitocondri, innescando il processo di morte cellulare alla base del deterioramento cerebrale dell'Alzheimer.

Questa scoperta potrebbe aprire le porte a una nuova ricerca sulle possibili terapie dell'Alzheimer in grado di rallentare il decorso della malattia e dei suoi sintomi.

 

Via | Sciencedaily.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO