Treviso: infermiera fingeva di fare le vaccinazioni ai bambini

Un'infermiera di Treviso è al centro di un procedimento disciplinare dell'Asl: fingeva di fare i vaccini ai bambini.

L'E.coli verrà utilizzato nei vaccini futuri

A Treviso un'infermiera è al centro di un procedimento disciplinare dell'Asl 2 per un fatto veramente grave: fingeva di vaccinare i bambini e poi buttava via le fiale di vaccino. I bambini che venivano sottoposti a vaccinazione con lei non piangevano mai durante le iniezioni e questo aveva insospettito i colleghi.

Nel giugno del 2016 il caso era stato segnalato a Nas e procura, ma il gip, in seguito alla richiesta del pm, ai primi di marzo di quest'anno aveva archiviato il caso "in assenza di ulteriori elementi a carico". La Procura della Repubblica di Treviso sta valutando ora se sia il caso o meno di riaprire l'indagine a carico dell'assistente sanitaria, che nel frattempo è stata trasferita ad altro incarico.

L'infermiera aveva lavorato alle vaccinazioni solo per tre mesi e secondo l'Asl si è verificata "una grave violazione dei doveri professionali e degli obblighi assistenziali". Tutti i pazienti potenzialmente interessati sono stati contattati per dar loro la possibilità di vaccinarsi: sono circa 500 tra bambini e adulti.

Via | Repubblica

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 76 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO