La storia della dottoressa eroina che salva 3 bambini dal soffocamento in 24 ore

Quello di soffocamento è un rischio molto serio per i bambini piccoli, e lo sa bene la dottoressa Maria Majori, che ha salvato 3 bambini in 24 ore.

Soffocamento

Quello di soffocamento è un rischio molto grave per i bambini, e lo sa bene la dottoressa Maria Majori, pneumologo interventista che lavora presso l'ospedale Maggiore di Parma, che nell’arco di 24 ore ha salvato ben 3 bambini dal soffocamento. I bambini, uno di 2 anni di Salsomaggiore; una sempre di 2 anni, di Reggio Emilia, e un bimbo di 10 mesi, di Parma, sono stati infatti operati d'urgenza e salvati dal soffocamento grazie alla dottoressa Maria. I piccoli erano giunti in ospedale in condizioni di grave insufficienza respiratoria causata dall'inalazione di alcuni frammenti di alcuni pezzetti di cibo.

I bambini presentavano evidenti segni di distress respiratorio con un polmone escluso dalla ventilazione e siamo quindi dovuti intervenire in urgenza in sala operatoria utilizzando un broncoscopio rigido con specifici strumenti vista l'età dei pazienti

racconta l’esperta, che spiega che, viste le ridotte dimensioni delle vie aeree, il paziente più delicato è stato il bambino di 10 mesi, che aveva inalato un seme di girasole due giorni prima.

Il bambino di 2 anni aveva invece inalato dei frammenti di arachidi, mentre la bambina aveva ingoiato dei pezzi di carota cruda circa 6 ore prima. I piccoli sono stati portati in sala operatoria, e fortunatamente adesso le loro condizioni sono migliorate.

via | Repubblica

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO