Eutanasia, da Piergiorgio Welby a DJ Fabo: le battaglie più importanti in Italia

DJ Fabo è morto in Svizzera: dal caso Welby 11 anni di battaglie per l'eutanasia.

Battaglie per l'eutanasia in Italia da Welby a DJ Fabo

Fabiano Antoniani, conosciuto come DJ Fabo, è morto ieri nella clinica svizzera dove ha chiesto che le sue sofferenze avessero fine. In seguito a un incidente stradale la notte del 13 giugno 2014 era diventato cieco e tetraplegico e dopo anni di terapie chiedeva pubblicamente che lo Stato regolamentasse l'eutanasia.

L'annuncio della morte di DJ Fabo è stato dato su Twitter da Marco Cappato, che ha anche aggiunto che si costituirà alle forze dell'ordine, autodenunciandosi per il reato di aiuto al suicidio. In Italia infatti la legge sul Biotestamento sta subendo continui rinvii e al momento la situazione rimane la stessa di 11 anni fa, quando esplose il caso Welby.

Dopo anni di battaglie politiche, il 20 dicembre del 2006 moriva Piergiorgio Welby: scelse di spegnere il respiratore che lo teneva in vita, interrompendo le cure e la sua sofferenza con l'assistenza del medico anestesista Mario Riccio, che l'anno seguente venne prosciolto dall'accusa di 'omicidio del consenziente'.

Nel 2007 fu il caso del Welby sardo, come fu soprannominato dalla stampa l'ex arbitro Giovanni Nuvoli, affetto da Sla. Nuvoli si lasciò morire dopo aver iniziato lo sciopero della fame e della sete.

Il caso più famoso fu però quello di Eluana Englaro, che muore nel 2009. Eluana dal 1992 era in stato vegetativo permanente e il padre Beppino si batteva da anni per il suo diritto all'eutanasia. Nel 2015 Walter Piludu vinse la sua battaglia per l'eutanasia grazie a un'ordinanza del tribunale di Cagliari, che obbligò l'ospedale in cui stava a rispettare le volontà del malato. Ex politico e da anni malato di Sla, a Piludu furono staccati i macchinari che lo tenevano in vita.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 51 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO