Aumentare le difese immunitarie non migliora i sintomi della rinite allergica

Uno studio afferma che due anni di immunoterapia non migliorano i sintomi della rinite allergica in soggetti con una forma moderata o severa.

L'immunoterapia non migliora i sintomi della rinite allergica

Alcuni ricercatori dell'Imperial College di Londra hanno somministrato con iniezioni o compresse un'immunoterapia a un campione di 106 adulti con moderata o severa rinite allergica stagionale; dopo due anni di trattamento i sintomi non sembravano essere migliorati. La rinite allergica colpisce dal 15 al 30% della popolazione e i sintomi possono essere molto fastidiosi e invalidanti.

La ricerca in questione ha dimostrato che persino 3 anni di immunoterapia non sembrano migliorare i sintomi nelle persone affette da rinite allergica. 92 dei 106 partecipanti infatti ha continuato la terapia anche per il terzo anno, senza mostrare alcun miglioramento dei sintomi.

Le raccomandazioni mediche prevedono che l'immunoterapia in caso di rinite allergica continui per almeno tre anni: lo studio in questione aveva lo scopo di verificare un'eventuale efficacia in uno spazio di tempo minore, ma i risultati non sono stati positivi.

 

Via | sciencedaily.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO