Asistolia: cos’è e quali sono le cause

L'asistolia, come suggerisce il nome, è l'assenza di battito cardiaco. Quali sono le cause di arresto cardiaco con asistolia?

L'asistolia può essere causata da diverse patologie

L'asistolia è quella condizione medica che consiste nell'assenza di battito cardiaco. Quando il cuore cessa di battere, sull'elettrocardiogramma compare una linea piatta: l'assenza totale di attività cardiaca. Spesso questa condizione conduce alla morte, a meno che non venga praticata tempestivamente la rianimazione.

L'asistolia indica l'assenza della sistole cardiaca, ovvero della contrazione muscolare che permette al muscolo cuore di pompare il sangue e farlo circolare nell'organismo. Nell'asistolia infatti il cuore smette di battere e assieme ad esso si ferma anche la circolazione sanguigna. Ecco perché bastano pochi minuti prima che intervenga il decesso.

Soltanto il 2% delle persone colpite da arresto cardiaco con asistolia sopravvive: dopo una decina di minuti senza battito cardiaco sopraggiunge la morte cerebrale, anche in caso il battito cardiaco riprenda. L'asistolia è determinata dalla mancanza di attività elettrica cardiaca e in particolare è dovuta ad alterazioni del nodo senoatriale, il pacemaker naturale del cuore o da altri componenti del sistema conduttivo del cuore.

Il nodo senoatriale infatti è un componente del sistema neuroelettrico del cuore che può essere riattivato con la stimolazione meccanica del massaggio cardiaco, con la defibrillazione o l'iniezione di vasopressori come l'epinefrina o con l'atropina. Le cause principali di asistolia sono:


  • Acidosi: la riduzione eccessiva del pH sanguigno

  • Ipokaliemia o iperkaliemia: la mancanza o l'eccesso di potassio nel sangue

  • Ipoglicemia: la carenza di glucosio nel sangue

  • Ipossia: la carenza d'ossigeno

  • Ipotermia. quando la temperatura corporea scende sotto i 30°

  • Ipovolemia: la perdita di sangue eccesiva

  • Pneumotorace: l'accumulo di aria nel cavo pleurico

  • Intossicazoini di vario tipo

  • Tamponamento cardiaco: un versamento di sangue nel pericardio

  • Traumi di vario tipo

  • Trombosi coronarica: il blocco di un’arteria coronarica da parte di un coagulo

  • Trombosi polmonare: il blocco di un’arteria polmonare

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO