Herpes al naso: come riconoscerlo e come curarlo

Ecco quali sono i sintomi dell’herpes nasale e come affrontare il problema.

Herpes al naso

Herpes al naso: quali sono i sintomi e come affrontare il problema? L’herpes al naso è una condizione causata dal virus dell'herpes simplex (HSV). Esistono 2 tipologie di herpes nasale, ovvero le infezioni primarie e quelle ricorrenti. In un'infezione primaria, i caratteristici sintomi dell’herpes appaiono da 2 a 20 giorni dopo che la persona è stata infettata; questo tipo di herpes nasale può durare da una settimana a 10 giorni, non lascia cicatrici una volta guarito, ma il virus herpes simplex non lascerà mai il corpo della persona. Un’infezione ricorrente è meno grave per quanto riguarda l’intensità dei sintomi, ma può ripresentarsi entro un paio di settimane o dopo un mese. Le infezioni ricorrenti sono spesso innescate da fattori come lo stress, la febbre, un trauma o anche l'esposizione al sole.

L’herpes nasale si contagia attraverso il contatto diretto, o anche attraverso la condivisione di un telo per il viso o per il bagno. I sintomi dell’herpes al naso consistono in uno stato simil-influenzale (con febbre, raffreddore e tosse, o anche mal di gola e ingrossamento dei linfonodi lungo la zona del collo. Tali sintomi dono accompagnati dalla comparsa di bolle sulla zona del naso (dentro o intorno al naso), della bocca e in qualsiasi parte del viso. Le lesioni sono piene di liquido chiaro e possono rompersi. Generalmente questo problema dovrebbe regredire nell’arco di una settimana o 10 giorni.

Queste piaghe non sono solo poco attraenti da vedere, ma potrebbero anche causare dolore e prurito allo stesso tempo. Generalmente l’herpes nasale può essere trattato con farmaci anti-virali. Per alleviare i sintomi, sarà utile aumentare l'assunzione di liquidi (per ridurre la disidratazione), aumentare l’assunzione di frutta e verdura per rinforzare il sistema immunitario, e fare degli impacchi di ghiaccio da applicare sulla zona per ridurre il dolore o il prurito.

Consultate sempre un medico se doveste notare un peggioramento dei sintomi come febbre alta, dolore e perdita di liquido dalle vesciche, o altri segni di infezione.

via | Whatisherpes

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail