Cefalea di tipo tensivo: cause, sintomi, cure e prevenzione

Che cosa si intende per cefalea di tipo tensivo? Ecco cause, sintomi, terapie e modi per prevenire questo tipo di emicrania.

mal di testa anticorpo

La cefalea di tipo tensivo o cefalea tensiva o cefalea muscolo-tensiva è il tipo di cefalea maggiormente diffusa, anche se le cause che la provocano non sono ancora note. Si presenta con dolore diffuso medio o moderato, come una stretta intorno alla testa. Si è sempre pensato che le cause fossero le contrazioni muscolari, ma non tutti gli esperti sono concordi con questa affermazione.

Sono diversi i fattori che contribuiscono alla comparsa della cefalea tensiva: depressione, ansia, stress, scorretta postura, rimanere nella stessa posizione per lungo tempo o avere una posizione particolare al lavoro, il vizio di serrare le mascelle. La cefalea di tipo tensivo colpisce maggiormente le donne e i soggetti tra i 40 e i 50 anni di età.

Quali sono i sintomi della cefalea di tipo tensivo? Dolore inteso e sordo, pressione sulla fronte, ai lati e dietro, dolorabilità al collo, alle spalle e al cuoio capelluto, perdita di appetito. Il dolore può essere sporadico o cronico, può durare poco o a lungo. Se questo tipo di emicrania è un disturbo intenso per lo svolgimento della nostra quotidianità o se gli episodi non sono sporadici, ma si intensificano nel tempo, è meglio contattare il medico: bisognerebbe andare subito al pronto soccorso in caso di mal di testa intenso e improvviso, con febbre, torcicollo, convulsioni, confusione, difficoltà a parlare, debolezza, se il mal di testa è provocato da un colpo in testa o se il dolore è più forte tossendo o facendo uno sforzo fisico.

Come si cura la cefalea di tipo tensivo? No alle cure fai da te: il medico, dopo un'attenta diagnosi, potrebbe somministrare analgesici per alleviare il dolore, ma anche farmaci combinati come aspirina e paracetamolo che affrontano il dolore con maggiore decisione.

Ci sono farmaci utili per la prevenzione della cefalea di tipo tensivo: se è cronica si può ricorrere ad antidepressivi, ma sotto stretto controllo medico. Ridurre lo stress, imparare a rilassarsi, fare dei massaggi, fare attenzione alla posture sono ottimi rimedi per prevenire questo disturbo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO