Sanità, le notizie più importanti del 2016

Il 2016 è stato un anno interessante per quanto riguarda il tema della Sanità. Ecco quali sono state le novità più importanti.

Sanità Italia

Sanità - Il 2016 è stato senza dubbio un anno molto interessante per quanto riguarda il tema della sanità, un anno caratterizzato da innovazioni, polemiche e dall'approvazione di importanti leggi. Ma quali saranno le novità di maggiore rilievo di questi ultimi 12 mesi?

Scopriamole insieme:

  • Il decreto “taglia esami”, entrato in vigore il 20 gennaio, con il quale si proponeva una maggiore “stretta” sulle prestazioni di cui si tende spesso ad abusare.
  • Il ddl sulla responsabilità professionale del personale sanitario, introdotto il 28 gennaio, con il quale si depenalizza l'atto medico e si introduce un’assicurazione obbligatoria per professionisti e strutture. Il testo sarà approvato definitivamente dal Senato nel 2017.
  • Le legge “Dopo di noi” del 14 giugno, che riguarda l'assistenza a favore delle persone con disabilità, quando i genitori non ci saranno più. Tale legge prevede più case famiglia e meno istituti, detrazioni fiscali e uno stanziamento di 270 milioni in tre anni.
  • Screening neonatali: il 4 agosto è diventata legge l'estensione degli screening neonatali a tutte le Regioni, con una quarantina di esami effettuati alla nascita attraverso un prelievo di sangue, per individuare l'eventuale presenza di malattie ereditarie che, se curate in tempo, non comprometteranno la normale vita del paziente.
  • Il Fertility day: non possiamo non ricordare la polemica legata al Fertility Day, polemica provocata da locandine che hanno scatenato la rabbia degli italiani.
  • Zika: in tema di sanità, segnaliamo anche la questione “Allarme Zika”; il 18 novembre l’Oms ha infatti dichiarato che l'epidemia non è più da considerare un’"emergenza di sanità internazionale".
  • Obbligo dei vaccini: il 23 novembre la regione Emilia Romagna ha approvato una legge che comporta l'obbligo di vaccino per i bambini che si iscrivono al nido, legge accolta con entusiasmo dal mondo della scienza e della politica, ma con meno favore da coloro che la ritengono una legge "incostituzionale".
  • I nuovi Livelli Essenziali di Assistenza: lo scorso 21 dicembre la Lorenzin firma i nuovi Lea, con i quali, su tutto il territorio italiano, si prevedono cure gratuite per fecondazione assistita, endometriosi, autismo e altre nuove malattie rare e nuovi vaccini.

via | Ansa

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO