Turbinoplastica, come si esegue l'intervento e quali sono i tempi di recupero

Come viene eseguito l'intervento di turbinoplastica e quali sono i tempi di recupero dopo l'operazione?

Turbinoplastica

La turbinoplastica è un intervento chirurgico utile per ridurre l'ipertrofia dei turbinati: è un'operazione che prevede l'incisione della mucosa della testa del turbinato e lo scollamento dei tessuti molli dalla superficie ossea del cornetto inferiore. L'intervento avviene in endoscopia: tramite la creazione di una cicatrice interna, il turbinato non si allarga più.

L'intervento è utile perché non interviene a segnare la funzionalità del naso. Cosa avviene nel post operatorio?


    Possono essere inseriti dei tamponi.
    L'anestesia prevede un ricovero di 24 ore.
    I tamponi vengono tolti di solito dopo 48 ore.
    La convalescenza dura una settimana circa.
    Dopo 7 giorni il paziente viene controllato.
    Non sempre è necessario il tamponamento post operatorio, dipende dal tipo di intervento praticato: si può infatti intervenire anche con laser a diodi o bisturi a radiofrequenza.
    Nel caso di intervento non invasivo (un'operazione che dura una decina di minuti), il paziente non deve utilizzare tamponi e può tornare a casa dopo qualche ora.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO