Vitreoretinopatia: quali sono i sintomi e come si cura

Con il termine vitreoretinopatia ci si riferisce a un gruppo di malattie che colpiscono la retina.

Le vitreoretinopatie sono delle retinopatie che causano il distacco della retina. Qualla essudativa familiare è una rara malattia genetica

Per vitreoretinopatia si intende un gruppo di malattie che colpiscono la retina e possono essere definite come retinopatie. Queste patologie causano problemi alla vista di vario tipo a seconda della forma specifica. I sintomi generali delle retinopatie possono provocare anche la cecità parziale o totale o alterare la percezione delle immagini.

Esistono due forme principali di vitreortetinopatia e sono la vitreoretinopatia proliferativa o proliferante e quella essudativa familiare. La prima è una malattia che provoca la proliferazione sulla superficie della retina di membrane fibrose che ne possono provocare il distacco. La vitreoretinopatia proliferante si sviluppa spesso in seguito agli interventi di correzione del distacco della retina e va operata chirurgicamente.

La vitreoretinopatia essudativa familiare invece è una malattia rara del gruppo delle retinopatie fibrovascolari ed ha un origine genetica. Spesso viene accostata alla malattia di Coats, perché le caratteristiche delle retinopatie genetiche sono sovrapponibili. I sintomi principali della vitreoretinopatia sono delle anomalie nel vitreo come la formazione di emorragie, membrane fibrose, distacchi parziali o aggregati vitreoretinici.

I sintomi della vitreoretinopatia essudativa familiare sono presenti fin dalla nascita e la malattia progredisce fino circa ai 20 anni, quando si presenta il distacco della retina di uno o entrambi gli occhi, a volte anche monolaterale e simmetrico. La funzionalità visiva del paziente può rimanere intatta. Nonostante ciò solitamente si procede con l'intervento chirurgico dopo il distacco della retina o con la terapia laser.

La vitreoretinopatia essudativa familiare è una malattia molto rara, della quale diffusione non esistono dati, rispetto alle retinopatie più classiche come quella di origine diabetica, molto più diffusa.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO