Un fungo potrebbe essere il responsabile del morbo di Crohn

Al via la sperimentazione per una nuova terapia per la malattia autoimmune.

Scoperto il meccanismo di origine del morbo di Crohn nell'interazione tra funghi e batteri intestinali

Un team internazionale di ricercatori guidati dal Case Western Reserve University School of Medicine e dall' University Hospitals Cleveland Medical Center ha individuato nei funghi che abitano l'intestino un potenziale responsabile dello sviluppo del morbo di Crohn.

Se da un lato da molti anni i ricercatori si concentrano sul ruolo dei batteri intestinali nella formazione della malattia autoimmune, sembra che i funghi intestinali possano essere i veri responsabili del morbo di Crohn. Le persone che soffrono del morbo di Crohn attivano una risposta autoimmune anomala nei confronti di questi batteri, ma è la presenza di un fungo in particolare a fare la differenza.

I risultati dello studio confermano che le persone con morbo di Crohn presentano un'interazione particolare tra il fungo Candida tropicalis e due batteri, l'Escherichia coli e la Serratia marcescens. Il meccanismo di sviluppo del morbo di Crohn consisterebbe nella fusione dell'E. coli con il fungo Candida tropicalis e dalla funzione di ponte esercitata dalla Serratia nella creazione del biofilm patologico che attacca e infiamma l'intestino.

 

Via | sciencedaily.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO