Infertilità, metà dei casi dipende da lui

L’infertilità è un problema di coppia, tanto che nel 50% dei casi a esserne responsabile è l’uomo.

spermatozoi umani in vitro

L’infertilità non è un problema femminile, ma di coppia. Infatti nella metà dei casi dipende da lui, ma un uomo su 3 non ne è consapevole e dunque non si cura. Per questo, in occasione del Fertility Day del 22 settembre, la Società Italiana di Andrologia (Sia) propone nuove raccomandazioni per la prevenzione e la diagnosi tempestiva dei disturbi andrologici che possono mettere a rischio la fertilità, puntando su 6 'regole' fondamentali.


  • Attenzione all'alimentazione: diete ricche di grassi saturi riducono la concentrazione degli spermatozoi mentre gli omega-3 favoriscono la morfologia spermatica normale, inoltre occorre fare attenzione alla qualità dei cibi perché i pesticidi possono alterare lo sperma.

  • Mantenere il perso forma.
  • Non fumare, perché il fumo si associa a una riduzione della conta spermatica, della motilità e a un incremento delle anomalie degli spermatozoi.
  • Non eccedere con gli alcolici, perché l'abuso è tossico sui testicolo ma anche un consumo abituale si associa a un progressivo peggioramento della fertilità.
  • No all'attività sportiva in eccesso e ad androgeni anabolizzanti.

  • No alle droghe di qualsiasi genere, marijuana compresa
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO