Setto nasale deviato: l'operazione, la convalescenza e i tempi di recupero

Come si effettua l'operazione chirurgica per il setto nasale deviato? Quali sono i tempi di convalescenza e recupero?

Setto nasale deviato operazione

Il setto nasale deviato è un disturbo che si presenta quando questa piccola parte che separa le due narici non è perfettamente allineata. Talvolta è asintomatico e il paziente non si accorge di soffrirne, mentre altre volte può provocare sintomi di varia natura, più o meno gravi. Quando si decide di intervenire sul setto nasale deviato lo si fa con un intervento chirurgico. In cosa consiste l'operazione?


  • La settoplastica è l'intervento eseguido attraverso le narici, per non provocare cicatrici.

  • L'intervento può essere eseguito insieme alla rinoplastica e in questo caso il naso cambierà aspetto e ci saranno cicatrici e gonfiori sul viso.

  • L'intervento dura poco più di un'ora e può essere eseguito in anestesia locale o totale.

  • Le parti del setto nasale possono essere corrette o rimosse.

  • Dopo l'intervento vengono posizionati dei tamponi nel naso per prevenire l'emorragia post operatoria.

  • L'intervento non può essere eseguito prima dei 18 anni.

Dopo l'anestesia possono essere necessarie ore per recuperare la sensibilità al naso. La sedazione riduce coordinazione e abilità, quindi meglio stare a riposo per 24 ore dopo l'intervento. In circa sei settimane i punti si riassorbono.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO