Il dolore del parto aumenta il rischio di depressione post-partum?

Le donne che soffrono di dolore persistente dopo il parto hanno maggiori probabilità di soffrire di depressione post partum. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Depressione post partum

Il dolore del parto aumenta il rischio di soffrire di depressione post-partum? A cercare di rispondere a questa domanda è un nuovo studio presentato alla World Federation of Societies of Anaesthesiologists, i cui autori hanno condotto delle indagini che coinvolgono 200 donne sane che hanno ricevuto sollievo dal dolore del parto mediante epidurale. Gli esperti hanno valutato la vulnerabilità psicologica delle partecipanti, e mediante sondaggi telefonici svolti a distanza di 6 e 8 settimane dopo il parto, hanno valutato la presenza di dolore causato dal parto e eventuali problemi di ansia.

Analizzando i dati raccolti, gli esperti avrebbero constatato che l'incidenza della Depressione Post Partum a distanza di quattro settimane dalla nascita di un figlio sarebbe stata del 5,8%, e che le pazienti con dolore persistente (di una durata maggiore alle 4 settimane dopo il parto) correvano un rischio significativamente più elevato di soffrire di Depressione Post Partum rispetto alle pazienti il cui dolore era sparito entro le 4settimane dopo la nascita di un figlio.

Altri fattori significativi associati a un più alto rischio di depressione per le neo-mamme includevano livelli più elevati di stress, maggiore vulnerabilità al dolore durante il parto, e maggiori livelli di ansia.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail